Orgoglio

Orgoglio La rovina dei forti, la rovina dei deboli. Per i forti, che poi, forti, vien da ridere, comunque, per i forti, l’orgoglio è esattamente la maniera di far diventare antipatica quella stessa forza che si paventa quando appunto viene fuori l’orgoglio. Un debole orgoglioso invece è tristemente goffo e fuori dalla normalità sociale. Pare…

Memorie stanche

Memorie stanche Non sempre si ha energia, e quando si fanno le cose senza energia, le stesse vengono fatte male, ma oggi è tutto così frenetico che tutto deve essere fatto subito, a discapito, ovviamente, del massimo risultato. E se le cose automatizzate non ne risentono, le altre, tutte le altre, ne risentono eccome. Un…

Il protagonista

Il protagonista Spesso non è chiaro chi sia il protagonista, e quasi sempre è quello che esce subito di scena, quello che ha iniziato, innescato, creato la storia stessa, ma nessuno sa che la conseguenza di pochi gesti influiscono sul futuro di più persone. Un padre che manca, una fidanzata mai avuta, una sola risposta…

No

No Il no è peggiorativo, una rinuncia al sentirsi vivo, in ogni no c’è quasi sempre una frustrazione di chi lo pronuncia. Per esperienza, io che istintivamente dico no a qualunque richiesta, conosco bene il meccanismo che porta all’automatico no, si tratta della necessità di prendere tempo e non affrontare una decisione che l’immediatezza del…

Poesia

Poesia Una nicchia, la poesia coinvolge una percentuale minima, solo pochi, ma allora gli altri che fanno? Eppure ho dei personali commenti di amiche che rimangono estasiate, quindi tanto concentrato in poche persone, suppongo, si amplifica quel concetto, si nasconde in una poesia un intero progetto, sembra che per ogni poeta la poesia perfetta sia…

Omertà

​ Omertà Quello che nessuno dice, ma ognuno sa. Come nelle dispute condominiali, come nei bisticci dei bambini da punire, come nel cameratismo dei militi, campanilismo. L’omertà è insita nel destino umano, l’omertà è regola unica per la stessa virilità, l’omertà infatti non è donna, la donna ha necessità di condividere, confrontare, mentre un uomo…

Le mie memorie random

Le mie memorie random Quando ti concentri non vale, qualunque cosa deve venire fuori da sola, al limite si affina, ma il grosso del concetto nasce e si sviluppa in quell’istante in cui le dita autonomamente battono sui tasti o la penna scorre sul foglio. Qualunque concetto non deve essere modificabile ma solo migliorabile. Le…

Seguimi su

Facebook Twitter Youtube