Privacy Policy Poesie – Pagina 3 – Cesare Carta

Ricordi Ricordi, di vestiti sudati, e vecchi sgualciti, nel loro ansimare, bavosi e felici. Ricordi di infanzia tradita, virtù squarciata, ricordi di strada sui tacchi battuta. Ricordi di poche parole mai dolci, mai nuove, ricordi di orgasmi traditi, vergogne di fine serata. Ricordi lo sguardo di un ratto che guarda e va in tana ricordi…

La Firma Come un mammifero che, mentre nuota Cerca su in alto quella sua rotta Che gli permette di respirare Per poi discendere in fondo in fondo al mare Come un fiammifero che, mentre brucia cerca l’ossigeno fonte di vita sa di aver poco da respirare ma quando brucia sa che bruciare è il solo…

Per mare

Per mare Per mare è un’altra cosa Puoi vivere o annegare, Non sei su un prato verde Non puoi lasciarti andare Per mare è la pressione Che fa la differenza, Non è la tolleranza Del solido terreno Per mare, se hai paura Di un concetto Il mare, maledetto, Esige il suo rispetto. Cesare 13 Novembre…

La Morte

La morte Nera, la morte è nera e senza colore Non c’è più niente, non c’è più odore Tutta la vita ci sembra vana E forse è vero, è un po’ puttana La morte arriva senza preavviso E se è già nota rattrista il viso Sapere l’ora della scadenza È come un pesce con la…

Seguimi su

Facebook Twitter Youtube