Privacy Policy Il Pasto – Cesare Carta

Il Pasto

Mastico destini di altri, spaccando denti e triturando l’inutile, ma rimane sempre quel qualcosa indigeribile che mi lacera, mi perseguita, mi duole. L’antipasto dell’uomo riempie ma non sazia, il primo piatto invece è il più condito, vario, la conoscenza, fino ad arrivare al secondo piatto, carne semplice, poco elaborata, gustata con l’indifferenza di chi crede di aver già mangiato tutto, e magari vuole insegnare a tutti i gusti del pasto. Poi gli sfizi di quei dolci prelibati, quella frutta fresca che aiuta e quella secca che sa di antico. Il caffè della vita è sulla poltrona che si beve, stanchi, e poi un digestivo, deve essere il migliore, per fare digerire tutta una vita, e anche quella degli altri.

Cesare

6 dicembre 2015

Seguimi su

Facebook Twitter Youtube