Lo specchietto retrovisore

Lo specchietto retrovisore E poi guardo indietro e, sempre più veloce, cerco di fuggire da quel che vedo. Guardo a sinistra e vedo gli amici, guardo a destra e vedo i parenti, guardo al centro e vedo quello che ho sempre fatto. Sono molto puliti tutte e tre, gli specchietti retrovisori, è il lunotto centrale…

Tu, chi sei?

Tu, chi sei? -Ciao, ma tu chi sei?- Chiesi a quel bambino con delle bianchissime scarpe Nike alla moda, dei jeans strappati ad arte, e una maglia semplice, decisamente pulita, aveva sicuramente una decina di anni, nessun tatuaggio e un taglio di capelli con delle righe che probabilmente avevano per lui e per altri come…

L’ombra

L’ombra Non vedo la mia ombra, me non sono preoccupato, strano, il sole è altro e non si vedono nuvole, ma sto bene, mi domando se c’è una risposta a questo fenomeno orizzontale, controllo bene passando il dito sul terreno e poi lo infilo in bocca, nulla, il terreno non ha ne’ il colore ne…

Gli Imperi

​Gli Imperi Quando due imperi si uniscono, nasce un solo impero, ma come sempre in quell’unione sono sempre tante le cose che non collimano, che devono adattarsi al nuovo impero. Ogni unione è comunque in funzione della nuova stirpe, e i sudditi dei due imperi lo sanno da subito, e sperano che la stirpe che…

No

No Il no è peggiorativo, una rinuncia al sentirsi vivo, in ogni no c’è quasi sempre una frustrazione di chi lo pronuncia. Per esperienza, io che istintivamente dico no a qualunque richiesta, conosco bene il meccanismo che porta all’automatico no, si tratta della necessità di prendere tempo e non affrontare una decisione che l’immediatezza del…

Seguimi su

Facebook Twitter Youtube