Il curioso

Il curioso -Ma tu vieni al mio funerale?- Chiese al suo nuovo amico quel tipo bizzarro. L’altro, impassibile, aspettò prima di rispondere, il suo nuovo amico era in apparente buona salute, e la domanda anche se anomala era pertinente, poi rispose: -No, non vado ai funerali, potrei dirti di si, e tu non lo sapresti…

Lasciar impronte (presso La Rotonda – Platamona)

Media

Media Ciccio si aggirava tra la gente, cercando di studiarla, cercando di essere accattivante e di scoprire quello che non appariva certamente quando la gente non si esprimeva, Ciccio era magro e sottile, un viso lineare e un po’ infantile per la sua età. La gente invece era robusta, con l’espressione cupa di chi ha…

La nuvola

La nuvola Esce passando attraverso le sue labbra, non è fumo, è una nuvola, la natura si sa, fuma e ride e vive ed ora da quelle labbra esce e sale in alto una bellissima nuvola, ancora senza forma e che a nulla e nessuno ancora somiglia, sale, sale perché se restasse in basso non…

Il mercatino

Il mercatino Girava per il mercatino, quel mercatino speciale, dove in vendita c’erano baci, solo baci, curiosando tra i vari banchetti era infreddolita, e pensò che dei bei baci caldi avrebbero fatto davvero al caso suo in quel momento. Il primo venditore già la incuriosì, e dopo aver fatto un rapido giro di tutti i…

Il tuffo

Il tuffo Dritto su me stesso, immobile per istanti interi, e sotto, il mare, il mare blu e la sua immensità, sento il terreno sotto i piedi e valuto la distanza tra me e l’impatto, ma io, tronfio, sfido il mare, lo sfido tutto, in tutta la sua profondità, tutta la sua pressione, potenza, immensa…

Seguimi su

Facebook Twitter Youtube